25/03/15

Apariciones (Aparitions)

Maria Luz Olivares Capelle
Austria, 2014
23 minuti

Di concreto è la luce, che iscrive per intero, ammantandola di poetiche riverberazioni, la pellicola dell'artista di origini argentine Maria Luz Olivares Capelle. È la luce del sole, che se immaginassimo come un proiettore naturale puntato in direzione del cielo (lo schermo) dopo un temporale, finirebbe col generare quell'arcobaleno visibile agli occhi del mondo esattamente come un'apparizione (un film); una registrazione della vita se vogliamo, o meglio, una possibile registrazione di esistenze, remote, che abbiano attraversato un arco temporale.

18/03/15

Tracce #27 | Site Visit

Maïa Cybelle Carpenter
USA, Canada, 1999
10 minuti

Maïa Cybelle Carpenter, rientra a pieno diritto in quel fulgido panorama di artisti proiettati verso lo studio e la creazione di un cinema astrattista e policromatico, dove la sostanziale forma comunicativa è affidata esclusivamente all'alterazione dell'immagine.

08/03/15

Echi #19 | Pour toutes les femmes: America

Valérie Massadian
Francia, 2013
7 minuti

Rievocando la formula dell'anno scorso (qui, Réponses de femmes di Agnès Varda), per la giornata dedicata alle donne trovo sia calzante segnalare opere (ancor meglio se brevi, frammentarie ma incisive) realizzate da donne, e nelle quali, la donna, è sotto tutti gli aspetti, assoluta protagonista.

Transizioni #1

La superbia andò a cavallo...











... ma tornò a piedi.







frames: A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence (Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza) 
di Roy Andersson (Svezia, Ger, Nor, Fra, 2014)