4.6.16

Tracce #33 | Possession Subway Scene: il dettaglio mancante

Da tempo, era mia intenzione compendiare in un post le curiosità raccolte. Spinto da un interesse inesauribile verso quella che, a distanza di anni e nonostante il cinema visto, rimane a tutti gli effetti la mia opera del cuore. Ed è innegabilmente il motivo per cui non ne ho mai steso una critica/riflessione, poichè impossibilitato veramente dal farlo, per un film di tale immensità. Una particolare informazione (corredata di qualche aneddoto) però sono spinto a condividerla, per tutti quelli che ancora non ne siano a conoscenza, ma anche per coloro che magari, essendo in "possesso" (passatemi il termine) di ulteriori notizie inerenti al contenuto, o informazioni più esatte, possano quindi contribuire nell'esporle, intervenendo direttamente in questo spazio.

26.5.16

Lacrau

João Vladimiro
Portogallo, 2013
92 minuti

"And all around it wandering ghosts wail and howl."

Premiato all'IndieLisboa Festival, la seconda pellicola del portoghese João Vladimiro si espone da subito come un oggetto pittoresco, inconsueto e radicale. È un pò come una sorta di cimelio emerso da un tempo remoto che l'umanità, stretta ed inglobata nella moderna industrializzazione, sembra aver dimenticato.

17.5.16

Japón

Carlos Reygadas
Messico, Germania, Olanda, Spagna, 2002
130 minuti

È un grande piacere per me, oggi, poter raccogliere in questo spazio le sentite riflessioni di uno stimato amico, Dries, riguardo al portentoso esordio al lungometraggio di uno tra gli autori più significativi e ammirati del cinema contemporaneo. C'è un minimo d'intervento personale nell'impostazione del post, diciamo, conforme allo stile del blog, ma i pensieri che ne leggerete sono tutti farina del suo sacco.

5.5.16

Le combat

Safia Benhaim
Francia, 2007
5 minuti

È notte, la sola luce di un faro illumina una porzione di spazio esterno, quello che a percezione può sembrare il giardino di un'abitazione. Un bambino si accinge a cogliere dal terreno una pala, ed impugnata, ingaggia una "danza" battagliera contro qualcosa che si muove nell'oscurità. Ma è solamente un coniglio, in realtà in fuga poichè impaurito dall'irruente minaccia che si trova di fronte.